Rifugio Colle delle Vacche - Bagnaturo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rifugio Colle delle Vacche

Itinerari




Fotografia gentilmente fornita da Vittorio Di Bacco

Allcuni degli abitanti della valle che hanno lavorato alla costruzione della "casetta" al Colle delle Vacche, oggi Rifugio Ristorante Orsa






Colle delle Vacche
(metri 1.105), in splendida posizione panoramica caratterizzato  da un bellissimo bosco di conifere nel cui centro sorge il rifugio omonimo, oggi ristorante Orsa.


Partendo da Bagnaturo si segue la strada che conduce alla Badia, raggiunto il bivio, avendo di fronte la chiesetta di S.Pietro, si volta a sinistra. Dopo un pò, segnalata da una scritta su un masso, s'imbocca a destra la strada sterrata che percorrendo il versante occidentale del Morrone, raggiunge dopo 10 Km, il piano del Colle delle Vacche dove si trova il  Rifugio-Ristorante Orsa







La "casetta", che appartiene al territorio di Pratola Peligna, fu ricostruita ricostruita dopo la segonda guerra mondiale, a seguirne i lavori Don Andrea che reclutava "a giornata" gli abitanti della valle per i lavori di manovalanza.
Zona molto frequentata, all'epoca, dai pastori, negli anni a seguire divenne meta di scampagnate, ed escursioni di solitari o gruppi che partivano a piedi dal paese seguendo l'itinerario tracciato negli anni da chi lo percorreva per  pascoli, o per raccogliere cìpp' (ceppi di legna) e "mazz'cchìll" (pigne)

Affollato il giorno di ferragosto, è una delle mete prescelte per il tradizionale picnic, qui si ritrovavano gruppi di amici e famiglie, per trascorre la gioranta in allegria, preparando spaghettate e grigliate, magari una "penichella"  (pisolino) mentre  i meno pigri non perdono l'occasione per godersi la montagna avventurandosi per i vari percorsi.

Durante tutto l'anno è  meta di molti escursionisti, in quanto ottimo punto di partenza per magnifici itinerari. sul Morrone

Rosanna






Inizio della strada sterrata per il Colle delle Vacche







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu